Piazza Dante una pista per scooter, la denuncia dei consiglieri di Forza Italia

Gravi gli episodi avvenuti ieri sera a Piazza Dante, motorini con ragazzi senza casco che giravano indisturbati nella piazza Dante in stile Gomorra. A Napoli, dal venerdi sera alla domenica sera, accadono decine e decine di episodi di delinquenza e microcriminalità, senza che vi siano le contromosse equivalenti, nè preventive nè conseguenti. Accettiamo che i nostri giovani stiano per strada nel weekend, col rischio che possa succedere un qualunque tipo di episodio criminale, dallo scippo alla rapina, fino ad assistere a scene come queste che dimostrano, con evidenza, quanto siamo in preda ad un far west continuo. Non possiamo accettare come cittadini, prima che come politici, che accada tutto questo, fino all’uccisione di turno di uno dei nostri figli che ci dà quel momento di dignità e sussulto nell’arco di qualche giorno, per poi lavarcene le mani e dire che tanto quel che accade è normale e non possiamo fare nulla. Non è il nostro modo di fare politica, non è la nostra retorica. Il tema Sicurezza a Napoli, così come nella Provincia, è centralissimo, è l’argomento principe: non esiste libertà per i cittadini senza un’adeguata sicurezza che li garantisca. L’Amministrazione Manfredi deve impegnarsi molto di più, occorre prendere in mano la situazione ed affrontare in una lotta, senza quartiere, tutti i fenomeni criminali che pervadono la nostra straordinaria città. Vogliamo una Napoli Sicura, non una città che se ne lavi le mani.
I consiglieri comunali di Forza Italia Napoli
Iris Savastano
Salvatore Guangi
Advertisements