A Piedimonte Matese si presenta Best Receptionist, il libro sull’Accoglienza Turistica

Il progetto itinerante di Best Receptionist continua. Martedi 14 maggio, infatti, sarà la volta di Piedimonte Matese in provincia di Caserta. Il libro pubblicato con la casa editrice Turisa è firmato dall’autore Giuseppe Taranto, General Manager d’Hotel che vanta un’esperienza ventennale nel settore del Turismo.

A partire dalle ore 11.00 presso la scuola ISISS, in Via D’Amore 24, oltre all’autore, ci saranno il Prof. Nicolino Lombardi, Dirigente Scolastico ISISS Piedimonte Matese, la Prof.ssa Anita Bisceglia, Docente di Accoglienza Turistica ISISS Piedimonte Matese, e Massimo Milone, General Manger Gruppo Gentile. Una naturale predisposizione al contatto con la clientela, pazienza, cortesia e diplomazia, sono le caratteristiche per essere un buon Receptionist.

Generalmente le competenze richieste a un Receptionist sono numerose e varie, dagli aspetti di carattere organizzativo a quelle di ordine amministrativo, senza escludere alcune attitudini personali indispensabili: oltre alle capacità comunicative e relazionali, si aggiungono le doti organizzative, di coordinamento e di pianificazione, che sottendono alla gestione delle svariate attività della struttura ricettiva e del personale.

“Il cliente ha sempre ragione”! Obiettivo principale è la soddisfazione dell’Ospite a 360°, dimostrando prontezza, affidabilità e capacità di problem solving. Come si diventa Best Receptionist? Lo spiegherà l’autore Taranto che, attraverso l’utilizzo di slides, coinvolgerà gli studenti interagendo dinamicamente con loro, per stimolare la curiosità su un percorso che domani, potrebbe rappresentare una concreta scelta lavorativa.

L’evento ha ricevuto il patrocinio morale di Skål International Club Napoli, realtà associativa che offre una importante opportunità di confronto e crescita professionale, per allargare i propri orizzonti ed accedere ad una rete di professionisti del Turismo provenienti da ogni parte del mondo.

Sabrina Ciani