La Guardia di Finanza partecipa alla nona tappa del Giro-E d’Italia a Napoli

A Napoli la nona tappa del Giro d’Italia e del Giro-E. Al Giro-E che si concluderà il 26 maggio a Roma, prende parte la Guardia di Finanza. Infatti, a diverse tappe del Giro-E, in sella a bike elettriche in fibra di carbonio monoscocca, saranno presenti normali finanzieri e atleti celebri delle Fiamme Gialle.

Hanno partecipato alla nona tappa: il Capitano team, Appuntato scelto Fabrizio Mori, campione del mondo nei 400 ostacoli a Siviglia 1999; il Generale di Divisione Mariano La Malfa, Sottocapo di Stato Maggiore del Comando Generale e Presidente del Comitato per le celebrazioni dei 250 anni della fondazione del Corpo, il Generale di Brigata Paolo Borrelli, Comandante Provinciale della Guardia di Finanza di Napoli, il Generale di Brigata Luigi Macchia, Coordinatore del Comitato degli eventi sportivi per i 250 anni della fondazione del Corpo, il Tenente Colonnello Gaetano Capuozzo, in servizio presso il Comando Regionale Campania e il Maresciallo Capo Alessandro Pascarella del Comando Provinciale della G.di F. di Napoli.

“Lo sport – ha dichiarato il Generale Mariano La Malfa – è parte integrante della Guardia di Finanza. È il modo in cui trasmettiamo i valori e principi con cui serviamo il Paese. È con orgoglio che abbiamo accettato di dedicare parte delle celebrazioni per i 250 anni della Guardia di Finanza agli eventi sportivi. La nostra partecipazione alla nona tappa del Giro E d’Italia rappresenta un modo per noi di essere ancora più vicini alle persone e di contribuire alla promozione dello sport e della sana competizione”.