Graus Edizioni ritorna negli Stati Uniti (Philadelphia e New York).

97

Il primo appuntamento è

Domenica 13 novembre alle ore 2 pm

presso Gran Caffè Aquila

1716 Chestnut Street di Philadelphia

avrà luogo la presentazione del romanzo

Portafortuna di Tania Trozzo Spensierato

Con Portafortuna, di Tania Trozzo Spensierato, la storica casa editrice napoletana ritorna oltreoceano.

Un’opera sul valore dell’amicizia e dell’amore come antitesi all’odio e alla ferocia che nascono dal più bieco pregiudizio. Una storia lieve e intensa, potente nella narrazione di un sentimento che, calato nella concretezza dei fatti, produce cambiamenti reali e si affranca dalla dimensione aerea del romanticismo teorico. Perché l’amore è, prima e sopra tutto, un’azione, e ogni azione esige il suo tributo di coraggio.

Il libro

Roman è un celebre giocatore di basket di origine francese, Sophia la sua responsabile di pubbliche relazioni. I due si incontrano al liceo e stringono un solido legame di amicizia. La situazione familiare ed economica di Sophia è particolarmente critica; Roman, nel tentativo di aiutarla a ottenere una borsa di studio che le consenta di frequentare l’università, le insegna a giocare a basket. Insieme, i due amici sfidano le logiche aberranti del pregiudizio e della discriminazione. Tuttavia, quando Roman sembra fare sul serio con una nuova ragazza, Sophia teme di perderlo e la paura che avverte la induce a chiedersi quale sia la vera natura del rapporto che li lega. La lontananza da quello che potrebbe essere l’amore della sua vita diventa avamposto, anticipando una serie di eventi difficili e colpi di scena che metteranno a dura prova entrambi i protagonisti, obbligandoli a contare solo sulle proprie forze e sulla complicità delle persone che sembrano sostenerli.

 

L’evento

Domenica 13 novembre alle 2 pm, presso il Gran Caffè Aquila sito in 1716 Chestnut Street di Philadelphia, l’autrice di Portafortuna, Tania Trozzo Spensierato, dialogherà con l’editore, Pietro Graus, e con il giudice Ralph J. Sposato. Seguirà un rinfresco per accogliere i gentili ospiti.

L’autrice

Tania Trozzo Spensierato è nata nella periferia della città di Philadelphia, negli Stati Uniti, dove abita con suo marito e i suoi tre figli. Ha vissuto dieci anni in Italia, di cui tre nella città di Romeo e Giulietta; è diventata una romantica e crede che l’amore possa vincere qualunque sfida. Si definisce una sognatrice, ama inventare storie e si sveglia presto al mattino, quando in casa regna la quiete, per scrivere. Dopo la malattia di suo padre, ha deciso di lavorare al suo primo romanzo, dando voce a personaggi e racconti. Da allora, ha pubblicato tre libri e continua a scriverne di nuovi.

Il secondo appuntamento, invece, è 15 novembre a New York con Fabio Parrinello, autore del romanzo Monowi. L’ultimo fiore del Nebraska.

Il libro

Monowi è il nome con cui Annabel Brule battezza, nel 1902, il piccolo villaggio del Nebraska fondato insieme al marito Stanley e a una ventina di seguaci, tra i fiumi Missouri e Niobrara. Nel dialetto di una tribù degli indiani d’America, Monowi significa “fiore”. Circa cent’anni più tardi, un ex giornalista e aspirante scrittore capita in quella desolata terra a causa di un guasto alla moto su cui viaggia. L’unica che può ripararla è Elsie, un’anziana indiana irascibile e misteriosa, nonché ultima abitante del luogo. I loro dialoghi, enigmatici ma anche ironici, si susseguono rivelando la storia di Monowi, un tempo florida, poi segnata da omicidi e oscure presenze con cui solo Elsie sembra poter comunicare. Altri spiriti inseguono invece il protagonista, desideroso di saperne di più ma anche di riprendere il suo viaggio lontano da Monowi. Ammesso che Monowi glielo permetta…

 

L’autore

Nato a Roma nel 1978, dopo gli studi classici ha conseguito la laurea in Economia e Commercio presso l’Università degli Studi Roma Tre. Dal 2006 vive a New York, dove nel 2008 ha ottenuto un Master in Business Administration (M.B.A.) presso la Long Island University (CW Post Campus). Al momento lavora per la sede di Intesa Sanpaolo come Check Processing Supervisor. Ha due figli, uno di dodici e l’altro di dieci anni. È autore del romanzo noir Tutti per uno, edito nel 2021 da Di Leandro Editore.

Advertisements