La poetessa Lucilla Trapazzo ospite della Rassegna “La Musa Flegrea” sabato 14 a Bacoli.

98
Kynetic agenzia web di Salerno specializzata nella gestione dei social network come Facebook, Instagram, Linkedin

Sarà la poetessa Lucilla Trapazzo, di Zurigo, l’ospite del terzo incontro della Rassegna “La Musa Flegrea”, in programma per sabato 14 gennaio nella suggestiva Biblioteca Comunale “Plinio il Vecchio” di Bacoli (Na), sita nella storica Villa Cerillo, da cui si gode un panorama bellissimo da Capo Miseno a Monte di Procida. La Rassegna è nata da un’idea di Annamaria Varriale, la quale si avvale della stretta collaborazione del Circolo Letterario Anastasiano di Giuseppe Vetromile nella organizzazione e conduzione degli incontri. Incontri che avvengono nella sede della Biblioteca, grazie alla promozione e soprattutto all’accoglienza della sua Direttrice, la dottoressa Adelaide Miriana.

Lucilla Trapazzo è un’eccezionale performer internazionale. È laureata in Lingua e Letteratura tedesca. Ha acquisito una costante formazione teatrale e artistica; lavora come attrice, performer, critico, regista teatrale e formatrice. Nata a Cassino, risiede abitualmente a Zurigo, ma per motivi inerenti alla sua professione e alla sua attività artistica, è costantemente in viaggio per varie città non solo europee ma anche americane e asiatiche. È infatti invitata e partecipa a vari eventi internazionali di Poesia, come convegni e festival. Conosce perfettamente l’inglese e altre lingue; è esperta traduttrice dall’inglese. Ha pubblicato quattro testi di poesia, tra i quali, il più recente, “Ruscellante” (Volturnia Edizioni, 2021), ed inoltre i suoi testi sono stati pubblicati in riviste e antologie in Italia, America, Spagna, Macedonia, Serbia, Tunisia e Argentina.

Advertisements