Influenza, covid-19 e patologie invernali, webinar giovedì 29 su Facebook “Un respiro di salute”.

0
887
compra mi piace facebook, follower instagram, follower tik tok, ed  aumenta la tua visibilità del 300% in soli 2 giorni

I giovani pazienti con asma in Campania si stima siano oltre 100.000; in un momento di emergenza sanitaria legata al Covid-19 e con la stagione influenzale alle porte, per tutti loro diventa fondamentale gestire la propria patologia con la massima attenzione.

Protezione attraverso la vaccinazione influenzale, continuità terapeutica e prevenzione dei sintomi delle forme para-influenzali grazie all’aerosolterapia, sono alcuni dei temi protagonisti dell’evento digitale “𝗜𝗻𝗳𝗹𝘂𝗲𝗻𝘇𝗮, 𝗖𝗼𝘃𝗶𝗱-𝟭𝟵 𝗲 𝗽𝗮𝘁𝗼𝗹𝗼𝗴𝗶𝗲 𝗶𝗻𝘃𝗲𝗿𝗻𝗮𝗹𝗶” che si terrà il prossimo 29 ottobre in diretta dalle ore 12.00 sulla pagina facebook di Un Respiro di Salute https://www.facebook.com/unrespirodisalute.

L’iniziativa è promossa da Federasma e Allergie Onlus e si inserisce all’interno del progetto Un respiro di Salute campagna educazionale realizzata con il patrocinio di IAR (Accademia Italiana di Rinologia), SIAIP (Società Italiana di Allergologia e Immunologia Pediatrica) e SIMRI (Società Italiana per le Malattie Respiratorie Infantili) resa possibile grazie al contributo non condizionato di Chiesi Italia, la filiale italiana del Gruppo Chiesi.

“Durante i mesi passati abbiamo rilevato che molti pazienti con patologie croniche come l’asma, oltre ad avere saltato i controlli per paura di recarsi presso gli ospedali e gli ambulatori di riferimento, hanno anche interrotto la terapia. – Afferma 𝗣𝗿𝗼𝗳. 𝗠𝗶𝗰𝗵𝗲𝗹𝗲 𝗠𝗶𝗿𝗮𝗴𝗹𝗶𝗮 𝗱𝗲𝗹 𝗚𝗶𝘂𝗱𝗶𝗰𝗲, Professore di Pediatria, Responsabile di Alta Specializzazione in Malattie Respiratorie Pediatriche, AOU Università degli Studi della Campania “Luigi Vanvitelli” – Alle porte della stagione influenzale e con un’emergenza sanitaria ancora in corso, è fondamentale sensibilizzare chi convive con l’asma a proteggersi e soprattutto a non interrompere mai la cura. La protezione può essere messa in atto sia attraverso l’attento rispetto delle regole di distanziamento, sia attraverso la vaccinazione influenzale. Non dobbiamo infine dimenticare che l’aerosolterapia rimane per questi pazienti un aiuto fondamentale e sicuro sia per l’erogazione della terapia stessa, sia per la gestione di sintomi legati a infezioni delle alte e basse vie respiratorie.”

Come distinguere i sintomi da Covid-19 con quelli dell’influenza e quali azioni intraprendere?

“Riuscire a fare una diagnosi differenziale, ossia poter comprendere se siamo di fronte a un potenziale caso di Covid-19 o a una semplice influenza, è molto importante. – 𝗣𝗿𝗼𝗳. 𝗙𝗮𝗯𝗿𝗶𝘇𝗶𝗼 𝗣𝗿𝗲𝗴𝗹𝗶𝗮𝘀𝗰𝗼, virologo presso il Dipartimento Scienze biomediche per la salute dell’Università degli Studi di Milano, Responsabile scientifico di www.osservatorioinfluenza.it e presidente nazionale ANPAS – Un grande aiuto viene dalla vaccinazione influenzale che per gli asmatici, considerati soggetti a rischio, è gratuita e fortemente raccomandata. Vaccinarsi significa escludere potenzialmente che una sintomatologia sospetta sia riferibile all’influenza e permette di conseguenza di attivare tutto il protocollo previsto dalle autorità sanitarie a livello regionale.”

In questi mesi, inoltre, potremmo convivere con patologie definite para-influenzali (infezioni delle alte o basse vie respiratorie dovute a virus diversi da quelli influenzali e dal Covid-19) che diventano un ulteriore aspetto da gestire nel modo corretto.

“La prevenzione rimane l’arma migliore. – Continua Pregliasco – Una buona abitudine è mantenere le vie aeree pulite grazie, ad esempio, alle docce nasali o intervenire con l’aerosol per lenire da subito l’inizio di congestioni delle alte vie respiratorie (naso, orecchie e gola)”.

Durante la diretta Facebook sarà possibile porre domande agli specialisti per rispondere a tutti i dubbi che le famiglie in questo momento si trovano ad avere.

“La campagna educazionale sull’aerosolterapia “Un Respiro di Salute” nata nel 2018 per rispondere alle richieste di chiarezza su come affrontare e gestire le patologie delle vie respiratorie, anche attraverso dispositivi per l’aerosolterapia, prosegue il suo impegno per rispondere in modo corretto e affidabile alla ricerca di informazione così frequente su internet e, nel contempo, proteggere mamme, genitori, cittadini che navigano in rete da falsi miti e informazioni imprecise”. – sottolinea Laura Mastrorillo, Presidente di FederAsma e Allergie Onlus. – “Nell’era digital, delle mamme on line e dell’emergenza Covid-19, “Un Respiro di Salute” vuole diventare un punto di riferimento certificato per tutti coloro che navigano sui social. Questo evento rappresenta un altro capitolo importante del nostro progetto che insieme al sito www.unrespirodisalute.it e la pagina FB @unrespirodisalute diventa uno strumento in più attraverso cui continuare ad educare e informare i cittadini affinché prendano consapevolezza dell’importanza della prevenzione anche indoor nelle patologie respiratorie, di come distinguere i sintomi non confondendoli con quelli del Covid-19 e di come l’aerosolterapia possa rappresentare un valido aiuto nella prevenzione e gestione delle patologie acute e croniche delle vie respiratorie”.

funshopping.it è il marketplace dedicato ai piccoli commercianti

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here