Superate le 18.000 visite all’Annunziata.

Gli  iscritti allo SMI  Continuità Assistenziale della Asl Napoli 1 centro evidenziano il ruolo insostituibile dei presidi ambulatoriali pubblici aperti in tutta la Campania h 24 in questo lungo ponte di Novembre che tra giorni festivi e prefestivi vede la ex guardia medica ancora una volta in prima linea per garantire la continuita’ della assistenza attraverso le visite domiciliari,ambulatoriali,prescrizioni di farmaci indifferibili e certificazioni per i lavoratori turnisti.

A tal proposito Tommaso De Angelis coordinatore della continuita’ assistenziale dedicata al bambino presidio Annunziata sottolinea che dal 1 gennaio 2019 ad oggi sono state effettuate oltre 18274  visite ambulatoriali  solo presso l’Annunziata a testimoniare la importanza dei presidi territorialii pubblici di continuita’ assistenziale.

Ernesto Esposito –segretario aziendale smi-sottolinea  come in questo periodo  si registra un consistente  aumento delle sindromi similinfluenzali ed il numero delle visite espletate in tutti i presidi pubblici territoriali  della ex guardia medica della Asl Napoli 1 centro e’ fortemente aumentato negli ultimi giorni ;Esposito auspica  che in futuro con i nuovi modelli di assitenza territoriale previsti dal prossimo contratto (ACN) i presidi pubblici potranno  continuare a svolgere  il  ruolo strategico assistenziale nelle aree ad elevata densita’ abitativa, nelle aree disagiate e piccole isole della Campania  senza  la soppressione e/o eventuale chiusura .Esposito conclude evidenziando la necessita’ di investire anche nel potenziamento delle strutture pubbliche e non solo degli studi di medicina generale.e nelle centrali di ascolto della continuita’ assistenziale per garantire un servizio ancora piu’ preciso.

 

Advertisements