Arriva anche a Napoli White Ufo, l’antifurto smart.

1837
Kynetic agenzia web di Salerno specializzata nella gestione dei social network come Facebook, Instagram, Linkedin

Uno dei bisogni più pressanti è quello della sicurezza. Che si tratti di un’abitazione privata o di un esercizio commerciale il timore di trovare la casa o il negozio svaligiati e per di più messi sottosopra, con tutto quello che ne consegue, è sempre più presente, spesso con la consapevolezza che dotarsi di un impianto antifurto o di un servizio di vigilanza privata non mette al riparo da ogni rischio.

Dal Veneto arriva a Napoli una soluzione che permette di poter dormire sonni tranquilli con una spesa contenuta, si tratta dell’antifurto nebbiogeno White Ufo, controllabile anche da remoto tramite app, prodotto dalla White srl di Carbonera, in provincia di Treviso, un’azienda giovanissima, fondata da Leonardo Fontana, anche lui giovanissimo, laureato in Economia alla Ca’ Foscari di Venezia, che nel giro di quasi tre anni è passata da 2 a 15 impiegati, e che sta per aprire anche una sede a Napoli, in piazza Duca degli Abruzzi (nei pressi della sede dell’Agenzia delle Entrate).

Cosa è un antifurto nebbiogeno?

“E’ un apparato che contiene una caldaia ed un liquido collegati ad un sensore, quando questo sensore viene attivato, in presenza di malintenzionati, il liquido viene vaporizzato e viene espulso sotto forma di nebbia, che invade in pochissimi secondi tutta la superficie, rendendo impossibile ai ladri la visuale, e quindi inducendoli a desistere dai loro propositi predatori. Oltre a ciò viene anche azionata una sirena e tramite l’app il proprietario viene avvisato del tentativo di violazione del locale. La nebbia non è assolutamente tossica e permane per 30 minuti circa. Se il malintenzionato volesse attendere i 30 minuti è possibile immettere una seconda coltre di nebbia, anche se a quel punto per lui sarebbe più conveniente desistere dal tentativo di furto anche perchè nel frattempo sopraggiungerebbero le forze dell’ordine. Nel solo 2017 siamo arrivati a più di 70 furti sventati ed abbiamo una percentuale del 100%. Nessun furto è stato più commesso negli esercizi dove è installato White Ufo.”

 

 

Cosa ha di particolare White Ufo, qual’è il suo plus rispetto ad altri impianti?

“White Ufo ha il vantaggio di essere facilissimo da installare, basta solo una presa di corrente. E’ ovviamente dotato anche di batterie così da poter essere azionato anche nel caso in cui i ladri staccassero la corrente. Basta collocarlo in un punto strategico del locale da vigilare e poi viene controllato da remoto tramite app. Non è necessario, contrariamente a quanto avviene per altri apparecchi di questo tipo, che sia collegato ad un impianto antifurto preesistente, non c’è bisogno di alcun sopralluogo, è praticamente un prodotto chiavi in mano. Abbiamo tre modelli, adatti a seconda della metratura dello spazio da salvaguardare, fino a 70mq, fino a 140 mq, fino a 300 mq. Naturalmente è possibile anche collocare più di un apparecchio nello stesso locale. Un altro vantaggio, non da poco, è nei costi contenuti, e nella possibilità di poter anche noleggiare l’apparecchio. Partiamo dai 70 ai 90 € al mese in caso di noleggio mentre in caso di acquisto il prezzo si aggira attorno ai 3.000€. In entrambi i casi viene fornito il cliente il nostro supporto, quindi non ci limitiamo alla semplice vendita o noleggio di un apparecchio, ma offriamo un vero e proprio servizio.”

 

 

Come mai avete aperto una sede proprio a Napoli?

“Napoli ci sembrava la piazza adatta per poter espandere il nostro mercato, in quasi 3 anni siamo passati da 15 commesse al mese a più di 200. Crediamo che la soluzione che offriamo vada a rispondere efficacemente al bisogno di sicurezza con costi relativamente contenuti. In più a Napoli inizieremo a proporre in esclusiva le nostre soluzioni per la sicurezza delle abitazioni private. Saremo presenti inoltre a Salerno con una nostra postazione venerdì 29 e sabato 30 settembre all’Assemblea Nazionale di Assocepi all’Hotel dei Principati. In più siamo convenzionati con associazioni di categoria come Federottica e Federpreziosi.”

 

Advertisements