Festa della Marina, gli auguri dei Sottosegretari alla Difesa Calvisi e Tofalo.

0
444
Villaggio Turistico Golden Beach a Paestum in Cilento, bandiera blu, prenota la tua vacanza al mare

“Oggi celebriamo la 102^ giornata della Marina Militare, che tradizionalmente si celebra in ricordo dell’impresa di Premuda, compiuta dal Comandante Luigi Rizzo e dagli equipaggi dei due MAS il 10 giugno 1918, che nonostante l’asimmetria di forze in campo, prevalsero sulla Marina da guerra austro-ungarica. Rivolgo sinceri auguri al Capo di Stato Maggiore della Marina Militare, Ammiraglio Giuseppe Cavo Dragone e a tutte le donne e gli uomini, militari e civili, di questa Forza Armata, sempre pronta a tutelare la sicurezza e la salvaguardia delle Istituzioni. Un pensiero particolare ai caduti nei mari del mondo, ai feriti e a tutti coloro che hanno contribuito a scrivere pagine uniche della storia del nostro Paese”. Lo dichiara il Sottosegretario alla Difesa, Giulio Calvisi, nel corso di una breve e semplice cerimonia svoltasi stamattina a Palazzo Marina alla presenza del Ministro della Difesa, Lorenzo Guerini, del Capo di Stato Maggiore della Difesa, Generale Enzo Vecciarelli e del Capo di Stato Maggiore della Marina Militare, Ammiraglio Giuseppe Cavo Dragone.

 

“Anche oggi come ieri, il personale della Marina Militare continua a dimostrarsi all’altezza dei compiti, svolgendo tutte le attività, in Patria e all’estero, con estrema professionalità e dedizione. Marinai che continuano a dare un notevole contributo al Paese anche in questa fase di emergenza sanitaria, riscuotendo l’apprezzamento di cittadini e Istituzioni.

Una fase critica che continuerà a vedere la Marina Militare, così come le altre Forze Armate, sempre in prima linea con uomini, mezzi e infrastrutture, per rispondere alle esigenze dei cittadini e Istituzioni, assicurando, al tempo stesso, lo svolgimento di tutti i compiti primari di sicurezza marittima e difesa degli interessi nazionali.

 

Lo Stato Maggiore della Marina, la componente operativa della Squadra navale, quella subacquea e degli incursori, la componente logistica, quella idrografica, gli istituti di formazione, i Corpi Tecnici della Forza Armata, le Capitanerie di porto-Guardia costiera, rappresentano una realtà umana e professionale di primissimo livello; marinai altamente specializzati che garantiscono quotidianamente la sicurezza, sul mare e dal mare, delle attività economiche e delle infrastrutture strategiche legate al mare, in costante sinergia con il mondo scientifico e della ricerca, con particolare attenzione al rispetto dell’ambiente. Uomini e donne sempre presenti in Italia e all’estero, per contribuire alla salvaguardia degli interessi nazionali.

A tutti loro va il riconoscimento delle Istituzioni e la vicinanza degli italiani, nella consapevolezza di avere una Forza Armata sempre pronta al servizio del Paese e della collettività” –conclude Calvisi.

“La Marina Militare ha scritto gloriose pagine di storia al servizio dell’Italia nel solco di un’antica eredità che, negli anni, l’ha resa un prezioso patrimonio di conoscenza, esperienza e tecnologia per la nostra nazione. L’operato della Marina è fondamentale e garantisce la sicurezza dei mari e delle coste del nostro Paese e del mondo, assicurando il mantenimento della pace, la libertà di navigazione e dei commerci, la sicurezza delle infrastrutture, il salvataggio di vite umane. Queste importanti operazioni riscuotono prestigio e ammirazione a livello internazionale”, lo scrive in una nota il Sottosegretario di Stato alla Difesa Angelo Tofalo nel giorno dell’anniversario dell’impresa di Premuda, la più brillante ed audace azione navale della prima Guerra Mondiale che fu compiuta dal Comandante Luigi Rizzo e dai suoi uomini, in una fase cruciale della Grande Guerra.
“Entrando a far parte della straordinaria famiglia della Marina Militare avete deciso di affrontare sacrifici e rinunce, di far fronte a lunghi mesi di navigazione e di restare a lungo lontani da vostri affetti più cari. La scelta che avete compiuto vi fa onore”, si legge nella nota, “Voglio fare i miei auguri a tutti i marinai d’Italia, a tutti gli uomini e le donne della Marina, militari e civili di ogni ordine e grado, e al Capo di Stato Maggiore della Marina, Ammiraglio Cavo Dragone. Oggi il mio pensiero va a tutti voi, che in questo inizio di 2020 siete stati impegnati in una sfida senza precedenti e alla quale avete risposto senza indugio, con la massima disponibilità, facendovi trovare pronti”.
Tofalo nell’esprimere apprezzamento per “l’eccezionale preparazione e la qualità di uomini e mezzi della Marina Militare Forza e per l’importante lavoro che questi svolgono ogni giorno per la sicurezza collettiva” ha ricordato anche l’intervento che, in piena emergenza Covid-19, ha consentito di allestire a Jesi, in sole 48 ore, un ospedale da campo e “garantire supporto medico alle case di riposo, dove sono stati curati i nostri nonni, genitori e le persone a noi più care, colpite dal Covid-19. Io e l’Italia tutta vi siamo grati per il lavoro che avete svolto e che continuerete a svolgere per la nostra sicurezza”.

 

compra mi piace facebook, follower instagram, follower tik tok, ed  aumenta la tua visibilità del 300% in soli 2 giorni

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here