Francesca Battistella presenta "Il messaggero dell'alba" venerdì 11 alla Libreria Tasso di Sorrento.

276
Kynetic agenzia web di Salerno specializzata nella gestione dei social network come Facebook, Instagram, Linkedin

comunicato Sorrento 11 luglioVenerdì 11 luglio Sorrento, presso la libreria Tasso (Piazza Angelina Lauro, 18/19) alle 20, 30 Angie Cafiero presenta il nuovo giallo di Francesca Battistella “Il messaggero dell’alba” (Scrittura & Scritture edizioni). Sarà presente l’autrice. Ingresso libero.

“Il messaggero dell’alba” di Francesca Battistella (Scrittura & Scritture edizioni) pag 272 euro 14,50

Roma. Il mondo letterario italiano è sconvolto da una serie di omicidi di scrittori famosi.

Ben quattro gli elementi che l’assassino lascia sulle scene dei crimini, ciascuno molto particolare, a cominciare dalla stessa arma del delitto.

Un pool investigativo, capitanato da Enrico Marconi, viene subito mobilitato per tracciare il profilo del serial killer.

Intanto a Massa Lubrense, Alfredo Filangieri, in attesa dell’arrivo di sua nipote Eugenia e della profiler Costanza Ravizza, viene coinvolto nell’organizzazione di un festival letterario.

Alfredo meditava. Festival letterario. Scrittori in arrivo. Scrittori che criticano altri scrittori. Scrittori morti ammazzati a Roma. S’irrigidì sulla sedia e avvertì i capelli rizzarsi.

E altri delitti, infatti, arriveranno a tormentare anche la kermesse letteraria massese.

Un giallo che tra critici, valutazioni di inediti, agenzie letterarie, scrittori celebri ed emergenti, svela il lato oscuro del mondo delle belle lettere.

A bilanciare il nero, i colorati e vivaci personaggi di Angela, Carmelina e Moussa.

Profilo dell’autrice

Francesca Battistella, napoletana, vive sul Lago d’Orta.

Ha trascorso quattro anni a testa in giù (Nuova Zelanda) dove ha insegnato lingua italiana e storia contemporanea presso la Auckland University.

Attrice di cinema e teatro d’avanguardia negli anni ’70 e ’80,  ha alcune grandi passioni: viaggiare, ballare l’hip hop come Michael Jackson, leggere tanto e, naturalmente, scrivere.

Suoi i fortunati, per critica e pubblico, Re di bastoni, in piedi (Scrittura & Scritture, 2011), selezionato per un adattamento in sceneggiatura cinematografica, e La stretta del lupo (Scrittura & Scritture, 2012), ambientato sul Lago D’Orta in cui,mette in scena per la prima volta gli esilaranti, e a tratti ironici, personaggi che ritroviamo anche in questo giallo.

Advertisements