Guardia di Finanza, il Generale Ganluigi D'Alfonso nuovo Comandante Provinciale di Napoli.

0
188

6517_Foto 1Nel corso di una solenne cerimonia tenutasi presso la storica caserma “Zanzur” della Guardia di Finanza, sede del Comando Regionale Campania, alla presenza del Generale di Divisione Fabrizio Carrarini, si è tenuto il passaggio di consegne del Comando Provinciale Napoli.

Il Generale Salvatore Tatta lascia il comando dopo due anni di permanenza, nel corso dei quali sono stati conseguiti rilevanti successi in diversi comparti operativi, in particolare in materia di lotta alla contraffazione, alla criminalità organizzata ed al traffico internazionale di sostanze stupefacenti.

L’Ufficiale Generale assumerà il prestigioso incarico di Sottocapo di Stato Maggiore presso il Comando Generale del Corpo.

Gli subentra il Generale di Brigata Gianluigi D’Alfonso, 52enne nato a Roma, prurilaureato e titolato Scuola di Polizia Tributaria. L’Ufficiale Generale proviene dalla Scuola di Polizia Tributaria di Roma, dove ha ricoperto l’importante incarico di Comandante dei Corsi Superiori di Polizia Tributaria. Durante la sua carriera ha comandato il Nucleo di Polizia Tributaria ed il Comando Provinciale di Bari, il Gruppo Repressione Frodi del Nucleo di Polizia Tributaria di Milano e l’Ufficio Centrale Relazioni con il pubblico presso il Comando Generale della Guardia di Finanza di Roma.

Per il Generale D’Alfonso si tratta di un ritorno in Campania ed a Napoli in particolare, avendo già comandato, da capitano, l’allora reparto anti-terrorismo e pronto impiego e la Compagnia Porto.

Il mio massimo impegno sarà – nel solco della continuità con l’eccellente operato del Generale Tatta – affinché il Comando Provinciale Napoli si ponga sempre più quale valido baluardo a tutela della legalità e degli interessi economico-finanziari della collettività di questa bellissima città“, questo in sintesi il messaggio del Generale di Brigata Gianluigi D’Alfonso nel discorso di insediamento.

LASCIA UN COMMENTO