Action Day Terra dei fuochi, il bilancio di 4 mesi di attività dei Carabinieri nelle province di Napoli e Caserta

Centododici attività commerciali sequestrate con 37 nuovi siti di sversamento abusivi di rifiuti censiti, 10 roghi di rifiuti spenti con 78 veicoli sequestrati e 700mila euro di sanzioni erogate sanzioni per un ammontare di circa 700.000 euro.

Sono i numeri degli Action Day effettuati nella Terra dei Fuochi, area degradata a cavallo delle province di Napoli e Caserta, nei primi quattro mesi del 2024; si tratta delle operazioni straordinario di controllo del territorio contro i crimini ambientali che vengono realizzate ogni settimana da ormai qualche anno, dietro programmazione delle Prefetture e delle Questura di Napoli e Caserta e con il supporto della Cabina di Regia dell’incaricato del Ministro dell’interno per il contrasto ai roghi di rifiuti, dai soldati del Raggruppamento Campania – 1000 i militari dell’Esercito con base presso l’82° reggimento fanteria “Torino” attualmente impegnati – con Polizia di Stato, Carabinieri, Guardia di Finanza, Polizie locali dei comuni interessati e Asl. Negli ultimi Action Day sono state sequestrate diverse attività commerciali e denunciati i proprietari per violazioni ambientali, con 60mila euro di sanzioni erogate.