A San Domenico Maggiore presentato il Naples Pass, traporti pubblici gratuiti, sconti su musei e nelle principali attività commerciali, in collaborazione con Artecard.

0
430

“Abbiamo creduto in questa startup fin dal suo nascere due anni fa’ ed oggi siamo orgogliosi di constatare che avevamo ragione, sono certa che il Naples Pass migliorerà l’esperienza di viaggio dei turisti in visita a Napoli” L’Assessore ai Giovani ed alle Startup, Alessandra Clemente, ha così aperto la Convention di lancio del progetto. Oltre 200 i presenti e tante emozioni in sala nel ripercorrere le varie fasi del lavoro di Marketing Italia, la startup promotrice del progetto, per raggiungere questo traguardo.

Questa card virtuale porta Napoli a livello delle più grandi ed importanti capitali Europee come Londra, Barcellona e Berlino, dove era già possibile acquistare i rispettivi Pass. Il Naples Pass attraverso un app già disponibile online su Apple Store e Google Play, aiuterà i turisti ad individuare i migliori ristoranti, pizzerie, shopping, eventi ed attrazioni per orientarsi meglio durante il loro soggiorno ed attraverso l’integrazione con Campania Artecard, permetterà a chi la utilizza anche di visitare i luoghi d’arte e cultura di Napoli e di tutta la Campania e di viaggiare con i trasporti pubblici del consorzio Unicocampania.

Le tipologie di card sono 3, 7 e 365 giorni ed il suo pezzo varia da 19 a 49 euro. Il progetto è patrocinato dal Comune di Napoli ed annovera partner come: Snav, Visit Naples, Campania Artecard, CitySightseeing, Travelers and The City etc.

LASCIA UN COMMENTO