Contraffazione, operazione GdF, sequestrati oltre 6.000 capi, 5 denunciati.

333
(ANSA) - NAPOLI, 3 OTT - Provenivano dall'est europeo ed erano destinati agli extracomunitari che poi li vendevano illegalmente nelle vie dello shopping napoletane, i 6100 capi di abbigliamento contraffatti sequestrati dalla Guardia di Finanza tra Napoli e provincia. Merce "taroccata" che avrebbe fruttato guadagni per circa 200mila euro. Cinque le persone denunciate: tre senegalesi e due italiani, uno residente e Napoli l'altro a Marcianise (Caserta). Il Nucleo di Polizia Economica Finanziaria, con gli specialisti del gruppo Tutela Mercato Beni e Servizi, ha individuato i grossisti a cui venivano spediti grossi quantitativi di cinture, t-shirt, borse e calzature, con i marchi contraffatti di note griffe di moda. La contraffazione, spiegano gli investigatori in una nota, è un fenomeno particolarmente florido in Campania, che arricchisce clan e organizzazioni criminali "etniche": da gennaio i finanzieri hanno sequestrato 36 milioni di articoli, arrestato 4 persone e denunciate 544. Altre 186 sono state segnalate. (ANSA).[T]
Kynetic agenzia web di Salerno specializzata nella gestione dei social network come Facebook, Instagram, Linkedin

Provenivano dall’Est europeo ed erano destinati agli extracomunitari che poi li vendevano illegalmente nelle vie dello shopping napoletane, i 6.100 capi di abbigliamento contraffatti sequestrati dalla Guardia di Finanza tra Napoli e provincia.

Merce “taroccata” che avrebbe fruttato guadagni per circa 200mila euro. Cinque le persone denunciate: tre senegalesi e due italiani, uno residente e Napoli l’altro a Marcianise (Caserta).

Il Nucleo di Polizia Economica Finanziaria, con gli specialisti del gruppo Tutela Mercato Beni e Servizi, ha individuato i grossisti a cui venivano spediti grossi quantitativi di cinture, t-shirt, borse e calzature, con i marchi contraffatti di note griffe di moda.

La contraffazione, spiegano gli investigatori in una nota, è un fenomeno particolarmente florido in Campania, che arricchisce clan e organizzazioni criminali “etniche”: da gennaio i finanzieri hanno sequestrato 36 milioni di articoli, arrestato 4 persone e denunciate 544. Altre 186 sono state segnalate.
(ANSA).

Advertisements