Omicidio di Bacoli, fermato figlio della compagna della vittima.

0
546
La comunità psichiatrica "L'Arca" dove un uomo, ricoverato, è morto dopo essere stato preso a pugni da un altro ospite, che è stato arrestato dai Carabinieri, Volpiano (Torino), 05 gennaio 2021. A dare l'allarme è stato il personale della struttura. La vittima è un 36enne. ANSA / Alessandro Di Marco
funshopping.it è il marketplace dedicato ai piccoli commercianti

I carabinieri di Bacoli (Napoli) hanno sottoposto a fermo di indiziato di delitto – emesso dal sostituto procuratore di Napoli Giuseppe Cimmarotta – un operaio 30enne, Danilo Illiano, affetto da disturbi psicotici, accusato di omicidio aggravato perchè ritenuto gravemente indiziato di aver ucciso con una coltellata al petto Luciano Caronte, 59enne compagno di sua madre.

L’uomo si trova ora nel carcere di Poggioreale in attesa di giudizio.

Caronte, colpito al petto da una coltellata, è stato trovato agonizzante nel tardo pomeriggio di ieri dagli uomini del 112, all’interno di un’abitazione che si trova nel centro storico di Bacoli (Napoli).

L’uomo è morto durante le operazioni di rianimazione da parte del personale sanitario. (ANSA).

compra mi piace facebook, follower instagram, follower tik tok, ed  aumenta la tua visibilità del 300% in soli 2 giorni

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here