Il MADRE compie 10 anni, ingresso gratuito mercoledì 10.

334

Mercoledì 10 giugno 2015, dalle ore 10:00 alle ore 19:30

Ingresso gratuito per il decennale del MADRE

Su Twitter l’hashtag #miomadre per segnalare la mostra, l’opera o l’artista preferiti

In regalo ai primi 10 visitatori 10 shopper griffate MADRE

Museo MADRE, via Settembrini 79, Napoli

Il MADRE museo d’arte contemporanea Donnaregina compie 10 anni e, per l’occasione, offre l’ingresso gratuito a tutti i visitatori che potranno augurare “buon compleanno” al MADRE sulla lavagna Post-it al piano terra del museo, area biglietteria, oppure scegliere di interagire con il profilo Twitter del museo (@Museo_MADRE) utilizzando l’hashtag #miomadre per segnalare, con foto e parole, la mostra, l’opera o l’artista che preferiscono oppure  semplicemente per ricordare un proprio momento di serenità trascorso nello storico edificio di via Settembrini a Napoli. I primi 10 visitatori riceveranno in regalo 10 shopper griffate MADRE.

Coloro che verranno domani mercoledì 10 giugno al museo potranno ammirare, nella sala Re_PUBBLICA MADRE al piano terra, la grande opera in situ realizzata per il MADRE dall’artista francese Daniel Buren, che celebra la relazione fra il museo e il suo pubblico, fra l’istituzione e la sua comunità: Come un gioco da bambini, lavoro in situ, 2014-2015, Madre, Napoli – #1, una vera e propria città in miniatura, fatta di cerchi ipnotici, archi colorati, torri cilindriche, basamenti quadrati e timpani triangolari, che si relaziona con la città reale, incorporandola, nelle sue forme archetipiche, all’interno del museo.

Al primo piano le opere della collezione site-specific, mentre attraversando le sale del secondo piano ed altri spazi vari  (terrazzo, cortili, atrio e mezzanino) il pubblico potrà visitare la nuova collezione permanente del MADRE, e in particolare le più di cento opere di Per_formare una collezione #4, capitolo conclusivo del progetto dedicato alla costituzione progressiva della collezione permanente. Una vera e propria mostra dedicata all’idea di collezione, quale entità “per_formativa”, in divenire, che definisce il museo non soltanto come spazio fisico ma anche come insieme di relazioni sociali e simboliche, di storie da raccontare e di possibilità da configurare. Un percorso espositivo che racconta la storia della cultura d’avanguardia, con particolare riferimento a quanto accaduto a Napoli e in Campania negli ultimi cinquant’anni, ma al contempo esplora il presente e ipotizza il futuro, attraverso l’inclusione di artisti che rispondono con nuove opere a questa storia.

E, infine, al terzo piano del museo, la prima mostra personale in un’istituzione pubblica italiana dedicata a Sturtevant, una delle più influenti artiste del XX secolo, Leone d’Oro alla 54a Biennale di Venezia nel 2011. Fin dal suo titolo, Sturtevant Sturtevant, in cui il nome dell’artista è ripetuto due volte, la mostra si articola intorno al concetto e alla pratica della ripetizione, intesa come dispositivo collettivo, in cui l’unicità del soggetto si confronta con altre possibili personalità e la pratica artistica dell’autrice si relaziona con alcune delle personalità più iconiche del suo tempo, da Marcel Duchamp a Andy Warhol, Jasper Johns, Roy Lichtenstein, Claes Oldenburg e Frank Stella, fino a Joseph Beuys, fra gli altri.

Per informazioni

Tel. + 39 081 19313016

Email info@madrenapoli.it

Advertisements
Villaggio turistico camping Golden Beach a Paestum nel Cilento direttamente sulla spiaggia