Controlli acque reflue, intervengono i Carabinieri Forestali a Caivano

I militari del nucleo investigativo di polizia ambientale agroalimentare e forestale del Gruppo Carabinieri Forestale di napoli, nell’ ambito della campagna di controlli in materia ambientale nella zona industriale di Caivano hanno riscontrato presso un’attività produttiva la mancata autorizzazione allo scarico di acque reflue prodotte dal ciclo di lavorazione al collettore fognario ad uso del consorzio Asi.

I militari, inoltre, su un’area di circa 100 mq, hanno trovato rifiuti speciali pericolosi e non pericolosi costituiti da circa 200 fusti vuoti di vernice e rifiuti raee, metalli misti e pannelli in plastica.

Il legale rappresentante del’attività è stato denunciato e l’area sottoposta a sequestro.

Advertisements