FPN Collection – Sara Limatola: piante artificiali, natura senza confini

Oggi abbiamo qui con noi Sara Limatola fondatrice di FPN Collection di fiori artificiali, molto seguita sui social e in particolare su instagram conta oltre 40mila followers. Queste le sue parole:

Sara iniziamo subito con la prima domanda, come hai iniziato?

“Dopo aver terminato gli studi obbligatori, mi sono iscritta all’università presso la facoltà di sociologia, che sono riuscita a frequentare solo per 2 anni capendo che quello non era il mio posto. Ciò che mi affascinava era il mondo imprenditoriale, avendo la fortuna di provenire da una famiglia che ha un’attività commerciale, nello specifico nel campo dei fiori.
Mi sono integrata nel loro mondo cercando di creare uno spazio nuovo e mio, con nuove idee. Ed è così che nasce la pagina social Fpn Collection col mio brand di articoli personalizzati e complementi d’arredo. Ad oggi dopo 4 anni sono molto orgogliosa della mia community che cresce ogni giorno di più, con la consapevolezza che questo è solo l’inizio di un lunghissimo percorso di crescita.

Quali sono i tuoi progetti futuri?

“Al momento, sto considerando diverse prospettive per il futuro. Come primo passo quest’anno abbiamo inserito la nostra piattaforma e-commerce, dove tutti i nostri clienti abituali e futuri potranno accedere attraverso la nostra pagina Instagram di riferimento FPN COLLECTION. Sarà un mondo floreale, colorato e armonioso, con tanti prodotti nuovi ogni settimana, tra questi in priorità piante e fiori artificiali, a seguire creazioni personalizzate e complementi d’arredo per eventi come Natale e Pasqua”. Un altro obiettivo è quello di migliorare la mia presenza ancora di più online, ottimizzando tutto ciò che richiede il cliente. L’obiettivo è creare un ambiente digitale facile da navigare e sempre più interattivo per i nostri clienti. Ultima e non per importanza, vorrei in un futuro valutare la possibilità di espandere la nostra presenza fisica aprendo nuovi punti vendita in altre aree geografiche, ma ogni cosa a suo tempo. Per ora mi concentro sul nostro laboratorio che risiede a Napoli e continuerò a valutare le opportunità e ad adattare la mia strategia aziendale per garantire la crescita e il successo a lungo termine del mio business.

Ti vediamo sui social ogni giorno super attiva credi che il mondo dei social ti abbia aiutato a sviluppare il tuo business online?

“Assolutamente sì! I social media sono stati fondamentali per lo sviluppo del nostro business online. Sono stati il nostro trampolino di lancio. Come per tutti non è stato facile interfacciarsi con questo mondo e farmi conoscere. Ma quando si mette in chiaro una strategia e vedi che effettivamente funziona, inizi a capire che è la strada giusta da intraprendere. La mia inizialmente è stata quella di fare collaborazioni con Influencer che omaggiavo dei miei prodotti in cambio di pubblicità: un sistema che mi ha dato tanta visibilità e tanto riscontro vedendo fin da subito i primi risultati, ovvero l’interesse delle persone che successivamente giorno dopo giorno diventavano i miei clienti. Tutto ciò mi apriva gli occhi a qualcosa di più grande, mi dava speranza per una crescita reale e mi faceva amare il mio lavoro. Ad oggi guardandomi indietro realizzo che sono stati proprio i miei clienti a farmi amare il mio lavoro. Le persone che mi seguono mi regalano soddisfazioni ogni giorno, anche solo con un commento positivo o un complimento in riferimento al mio carattere, su come cerco di essere sempre presente; io in cambio cerco di fidelizzarli e metterli a loro agio durante una consulenza. Tutto ciò mi ha dato tanta motivazione ed ha alimentato le mie ambizioni e i miei obiettivi lavorativi. Grazie alla nostra presenza costante sui social, siamo riusciti a raggiungere un pubblico più vasto e a far conoscere i nostri prodotti a persone provenienti da tutta Italia.

Quanto vale oggi l’interazione con le persone in un business?
“Interagire con i clienti penso sia una delle parti più belle del mio lavoro, grazie alla comunicazione giusta ho trovato non solo clienti ma anche tante amiche ad oggi presenti in modo costante nella mia vita”.

Cosa consiglieresti ad una persona che vorrebbe iniziare il tuo stesso business?

“Il nostro campo è molto ampio e vasto, e questo può essere sia un vantaggio che uno svantaggio. Ciò dipende dal punto di vista personale e dall’obiettivo che si vuole raggiungere: il fiore è un prodotto che ad oggi abbraccia a se molte professioni, come quella del wedding planner, ed è proprio per questo che bisogna scegliere bene e con determinazione in quale settore immergersi, senza creare confusione col pubblico che successivamente si dovrà raggiungere. In questi anni, durante la crescita del mio pubblico, mi venivano posti quesiti tipo “fai allestimenti? sei una wedding?” e tantissime altre domande che trovavo completamente fuori luogo rispetto a quello che è il mio lavoro. Ciò mi ha portato a capire che inizialmente stavo sbagliando il modo di comunicare, cercando subito di correggere la mia comunicazione. I consigli che vorrei condividere con chi desidera intraprendere un simile percorso sono questi. In primis fare una ricerca di mercato approfondita, quindi analizzare il settore dei fiori artificiali per capire la domanda, la concorrenza, quelle che sono le tendenze e le preferenze dei consumatori e di capire bene quale prodotto voler rappresentare e vendere. Identificare un target, quindi chi sono i tuoi clienti ideali. Inizialmente, il mio negozio si rivolgeva principalmente a una clientela locale e comunitaria. Tuttavia, ho successivamente adottato una strategia di marketing mirata verso un target più ampio e sofisticato. E sono riuscita a raggiungere con successo questo pubblico e a selezionare prodotti di qualità sempre più avanzata con gli anni, penso sia un punto di forza fondamentale per qualsiasi business cercare e offrire qualità e non quantità, per il nostro prodotto la caratteristica principale. È che i fiori devono essere realistici, verosimili anche al tatto, e in grado ovviamente di soddisfare i clienti. Collaborare con fornitori affidabili per soddisfare sempre tutte le esigenze e le innovazioni moderne. Considerare l’idea di offrire servizi e prodotti nuovi in base alle ricorrenze durante l’anno. La personalizzazione dei prodotti che può aiutare il cliente a sentirsi coinvolto al suo acquisto. Tutto ciò potrà aiutare a chi vuole iniziare questo business a differenziarsi dalla concorrenza e a creare un vantaggio competitivo”.

Advertisements