Come funzionano i fusibili e quale importante funzione svolgono?

fusibili

Da cosa protegge un fusibile elettrico?

Il fusibile elettrico è una sorta di cuscinetto di sicurezza. Collegato a un singolo circuito tramite una presa con fusibile o a un intero appartamento, garantisce il corretto funzionamento dell’impianto. In caso di sovratensione, può spegnersi (“saltare”). Maggiore è il picco di tensione, più veloce sarà l’intervento. Con un picco di tensione basso e lento, può continuare a funzionare fino a diversi minuti.

La funzione di un fusibile elettrico è quella di proteggere l’impianto elettrico stesso e le apparecchiature ad esso collegate. Ma i fusibili fanno molto di più: proteggono la vita e la salute degli occupanti dell’edificio, che potrebbero rimanere folgorati a causa di un impianto sovraccarico. I fusibili sono sensibili anche ai minimi picchi di tensione e sono quindi il componente più “debole” dell’impianto.

Come funzionano i fusibili e gli interruttori automatici?

Un fusibile è meno durevole di un portafusibili automatico https://www.tme.eu/it/katalog/portafusibili-per-cavo_113042/. Funziona finché la corrente lo attraversa in modo costante. Tuttavia, quando si verifica un cortocircuito o un sovraccarico (la corrente raggiunge un valore critico), il fusibile si scioglie. Il circuito viene immediatamente interrotto e la famiglia perde la corrente. Per ripristinarlo, è necessario sostituire il fusibile con uno nuovo.

La situazione è diversa con un fusibile automatico. Costa di più, ma dura di più. A seconda del modello, ha una corrente nominale diversa. Questo determina il momento in cui il fusibile interviene. Deve essere scelto in base all’installazione nella casa. Quando si verifica un cortocircuito o un sovraccarico, la piastra bimetallica si deforma a causa dell’elevata temperatura. Ciò contribuisce a sbloccare il meccanismo semplice e a interrompere il circuito. Per ripristinare la corrente, è sufficiente reinserire l’interruttore automatico. Premendo il pulsante, il circuito si chiude nuovamente.

Cosa fare se il fusibile scatta di continuo?

Il noto scollegamento di un fusibile dell’interruttore automatico o la bruciatura di un fusibile possono indicare vari guasti. Forse il fusibile è stato selezionato in modo errato e deve essere semplicemente sostituito con un modello con una corrente nominale superiore. Tuttavia, non è impossibile che l’installazione sia fallita. È consigliabile rivolgersi a un elettricista che indagherà a fondo sulla questione ed eviterà di mettere a repentaglio la vita e l’incolumità delle persone.

Advertisements